ARTISTA Maurizio Cannavacciuolo

Napoli, 1954

L’artista è attivo sulla scena internazionale sin dalla fine degli anni 70. Le sue opere tendono verso l'arte figurativa dando una ampio spazio alla narrazione sorretta da uno stile pittorico elaborato e dal sapiente utilizzo della più classica delle tecniche: l’olio su tela. Lo scopo della sua pittura è "attrarre come ragno nella sua ragnatela bella e luccicante di gocce di rugiada che brillano al primo sole per nascondere il vero volto della fine in agguato".

Macchina Anatomica: sguardo lontano

olio su tela, 1991
80,5x64,5 cm

Monumenti: Sud del mondo

olio su tela, 1992
46x40 cm